Detrazioni fiscali casa prorogate per tutto il 2019

provaSono stati prorogati i bonus fiscali previsti per chi esegue lavori di ristrutturazione sul proprio immobile, vuole cambiare l’arredamento di questi, migliorare l’efficientemente energetico, sostituire la caldaia o le zanzariere, ma non solo.

Vediamo tutti i benefici e le novità circa le agevolazioni per la casa del 2019 (valido fino al 31 dicembre 2019):

 

 

  • Bonus casa 2019 ristrutturazioni: detrazione del 50% per un massimo di spesa pari a 96.000 euro, da suddividere in 10 quote annuali di pari importo estesa anche ad altri tipi d’intervento;
  • Bonus verde 2019: detrazioni al 36% per la riqualificazione urbana con interventi agevolabili per i privati e condomini, per terrazzi, balconi e giardini e per chi finanzia il verde pubblico;
  • Ecobonus 2019: detrazioni al 65% per tutti coloro che effettuano interventi di risparmio energetico, per un massimo di spaesa paria a10.000 euro, da suddividere sempre in 10 anni;
  • Bonus caldaie 2019: detrazione al 65% quando si decide di installare una caldaia a condensazione di classe A e contestualmente anche sistemi di Termo legazione evoluti o del 50% per chi installa una caldaia di classe A senza valvole;
  • Bonus mobili 2019:
  • Sismabonus 2019 (valido fino al 2021): detrazione fino all’85% per chi effettua interventi su tutto l’edificio di risparmio energetico o di adeguamento sismico con il cd sismabonus.
  • Bonus unico condomini: solo per i lavori di riqualificazione energetica condominaile, sismabonis + ecobonus, con detrazione spesa all’80% o 85%, a seconda della riduzione del rischio raggiunto con gli interventi stessi;
  • Bonus zanzariere 2019: detrazione del 50% su nuovi acquisti o sostituzioni purché abbaino marcatura CE e provvista di valore Gtot (descrive la capacità di schermatura solare di una zanzariera)
  • Bonus tende da sole esterne o interne: detrazioni IRPEF pari al 50% in quanto interventi di schermatura solare come sopra;
  • Bonus finestre ed infissi: detrazione della spesa è del 50% come sopra.

Al vaglio anche l’ipotesi di un (Ecoprestito 2019) per consentire ai cittadini con meno possibilità economica di aderire agli interventi di ristrutturazione e di risparmio energetico, a disposizione del 2019, un probabile prestito a tasso agevolato per pagare le spese di efficientemente e/o ristrutturazione.

Per maggiori chiarimenti a Vostra disposizione.

Sara Turi

Please follow and like us:
Facebook

Ti è piaciuto quello che hai visto finora? Segui la pagina Facebook in modo da rimanere sempre aggiornato ;)

Facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi