Doccia o vasca da bagno?

Uno dei classici dilemmi che ci attanaglia in prossimità di una ristrutturazione importante del bagno è proprio la scelta tra la praticità della doccia e il relax che ci potrebbe offrire una vasca.

Ovviamente la migliora soluzione sarebbe quella di non rinunciare a nessuna delle due, ma se proprio dobbiamo fare una scelta, sarebbe meglio cedere il passo alle proprie esigenze e necessità piuttosto che all’estetica.

Le giuste domande?

Per prima cosa occorre capire i nostri bisogni:

  • Quanto spazio abbiamo a disposizione nel bagno?
  • Abbiamo tempo per farci un bagno o siamo sempre di fretta?
  • Abbiamo la necessità di lavarci più volte al giorno?
  • In casa abitano bambini o abiteranno?
  • In casa abitano anziani o persone con deficit motori?

Stiamo scegliendo un elemento, anche d’arredo, che influenzerà la nostra vita domestica futura. In un bagno piccolo, la vasca riduce gli spazi, e questo può portare ad uno stato di malessere.

La casa, la nostra casa, dev’essere il posto dive siamo bene.

Vasca da bagno: pro e contro

Al solo pensare alla vasca da bagno la nostra mente immagina momenti di relax: tornare a casa dopo una giornata pesante e potersi fare un bagno caldo, casomai con un po’ di musica in sottofondo, un calice di vino oppure un bel libro, accompagnato da delle candele per creare l’atmosfera giusta. E questo, senz’ombra di dubbio è il suo pregio principale. In più è facile lavare i bimbi in modo comodo per i grandi e ludico per i piccoli.

Di contro, occupa spazio, e non poco, e in un ambiente troppo piccolo ne compromette l’agilità. Stare a litigare per lo spazio in bagno, casomai di mattina, quando dovete sbrigarvi per uscire, per assurdo sarebbe ancora più stressante.

Ha bisogno, per riempirsi, di quattro volte il quantitativo d’acqua richiesto per una doccia e ovviamente del tempo per fare in modo che ciò avvenga. Motivo per cui, se vi volete fare una doccia al volo non sarà la scelta tempisticamente ottimale. Così come, se a casa abitano persone con disabilità motoria, non sarà sempre facile per loro scavalcare il bordo, o peggio, potrebbe rappresentare una fonte di rischio per le cadute. Tra i difetti mai citati c’è quello che con la vasca si tende a schizzare acqua sul pavimento

Ricapitolando, la vasca ci regala momenti di relax al corpo e alla mente, ma è fonte di stress per il portafoglio.

Per ovviare ai problemi legati alla mobilità, se non si vuole rinunciare alla vasca, o si è già in possesso di una e non si vuole sostituire, si possono adottare soluzioni alternative, come vasche con sportaello, laterale o frontale, casomai anche in possesso del sedile, in modo da rendere l’uso agevole per tutti. Le uniche accortezze saranno quella di entrare prima di riempire la vasca e di uscire quando questa sarà completamente svuotata. Unica manutenzione è per le guarnizione dello sportellino. 

Uno dei vantaggi della vasca da bagno, per quelle persone a cui piacciono le case di carattere, e non hanno problemi economici rilevanti, potrebbe essere quella di mettere una vasca da bagno, magari con idromassaggio nel salotto o anche in una stanza dedicata proprio al relax. 

Doccia: pro e contro

Doccia è sinonimo di praticità, velocità e poco spazio.

A meno che appartenete a quelle persone che si mettono a pensare sotto la doccia, ci sarà anche un risparmio consistente sulla bolletta, perché il quantitativo d’acqua consumato per farsi la doccia, è un quinto di quello mediamente necessario per riempire una vasca. Occupano davvero poco spazio e volume e, volendo in commercio esistono modelli che si possono posizionare ad angolo, in modo da poter risparmiare ancora di più in termini di spazio.

Per quanto riguarda le persone anziane o con problemi di mobilità, non ci sono problemi, e volendo comunque si possono integrare altri aiuti come manici di mantenimento, strisce antiscivolo, opportuni sedili..

Spesso alla doccia si associa il concetto di velocità e poco confort, ma non è detto che sia necessariamente così, se si opta per le docce Hi-teach. Si tratta di box doccia, super accessoriati, dotati di comode sedute che permettono di avere una piccola Spa in casa (idromassaggio, bagno turco, cromo terapia, aromo terapia, …). L’unica aspetto che non sono riusciti a riprodurre è la capacità di stendersi totalmente.

Dal punto di vista dell’arredamento le docce si armonizzano bene con uno stile moderno e dal design raffinato, poiché i box, sono dotati per lo più di vetri trasparenti e i piatti sono intagliati con forme geometriche ricercate.

ed un compromesso…

Se proprio non riusciamo a scegliere,  il compromesso esiste e sono le vasche con doccia. Praticamente riescono a mantenere i pregi di entrambe le soluzioni, ma questo è un altro articolo.

Please follow and like us:
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti è piaciuto quello che hai visto finora? Segui la pagina Facebook in modo da rimanere sempre aggiornato ;)

Facebook

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi